Mutuo-prestiti.it

MUTUI INGEGNERI

I mutui per ingegneri possono essere concessi privatamente dagli istituti di credito, mediante i tradizionali mutui ipotecari per liberi professionisti, disponibili presso qualsiasi banca o società finanziaria, oppure è possibile usufruire delle formule di mutui agevolati per ingegneri messe a disposizione da Inarcassa.

- Cos'è Inarcassa e perchè mette a disposizione mutui agevolati per ingegneri?

Inarcassa è stata fondata nel 1958 come ente pubblico per la previdenza e l'assistenza degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti ed in tale veste può agevolare i propri iscritti anche nell'erogazione di prestiti e mutui. L'assistenza viene basata dunque sulla contribuzione degli stessi, e diventa lo strumento per rendere concreta la tutela previdenziale garantita costituzionalmente, è fondata su versamenti obbligatori, calcolati in percentuale sui redditi prodotti dai professionisti, sono comunque dovuti dei contributi minimi in misura fissa, indipendentemente dal reddito e dal volume di affari. Inarcassa, quindi, è in grado di concedere i mutui per ingegneri iscritti all'ente, grazie ad appositi accordi convenzionati con la Banca Popolare di Sondrio.

- Quali sono le condizioni applicate sui mutui per ingegneri?

Il mutuo agevolato per ingegneri di Inarcassa può essere utilizzato per l'acquisto/costruzione di immobili comprese pertinenze purchè vengano destinati ad abitazioni non di lusso, studio professionale, abitazione e studio dell'ingegnere iscritto che ne fa richiesta. I mutui ipotecari fondiari edilizi per ingegneri sono concessi dunque a tassi agevolati a coloro che risultano iscritti all'ente pubblico da almeno tre anni e che abbiano versato contributi per il medesimo periodo, anche in presenza di associazioni o società formate da professionisti, ed agli ordini professionali ed i sindacati di categoria degli Ingegneri liberi professionisti per la propria sede. È doveroso avvertire che, comunque, i mutui per ingegneri vengono erogati tramite l’istituto tesoriere e, pur nel rispetto dei requisiti stabiliti nel regolamento Inarcassa per l’accesso al finanziamento, vengono concessi a discrezione della Banca. Sono pertanto soggetti a screening del credito e alla verifica del rapporto tra reddito e ipotetico costo del mutuo. Qualora sussistessero tutti i requisiti richiesti per l'accesso ai mutui agevolati per ingegneri, il capitale potrà essere erogato per importi tra i 20.000 ed i 300.000 euro per i professionisti iscritti, e tra i 50.000 e i 500.000 euro per gli ordini professionali e i sindacati. Ogni mutuo ipotecario fondiario edilizio per ingegneri può essere rimborsato con tasso variabile o fisso in un arco di tempo variabile tra i cinque ed i vent'anni di ammortamento.

Mutui ingegneri aggiornato il 28 Marzo 2017

Vai alla home:Mutuo Prestiti

mutui ingegneri